PED - Attrezzature a Pressione - IEC Ingegneria

Vai ai contenuti

Menu principale:

Brochure Industriale (.pdf)
RSS Feed ANIMA
 

Il D.M. 329/04 regolamenta la messa in servizio e l'utilizzazione delle attrezzature a pressione (generatori, recipienti e tubazioni) di cui all'art.19 del D.Lgs. 93/2000 in attuazione della Direttiva Comunitaria PED.

La IEC Ingegneria assiste l'azienda in tutto l'iter certificativo delle attrezzature soggette presenti in stabilimento (classificate secondo le classi di rschio) partendo dalla fase di censimento fino all'elaborazione dei dati raccolti e degli adempimenti richiesti. Non ultimo, il mantenimento delle condizioni attraverso un Piano di Monitoraggio da effettuarsi nel tempo.

La periodicità delle Verifiche è dettata dall'Allegato A e B del D.M. 329/04 e dall'Allegato VII del D.Lgs. 81/08.


Fasi

  • Censimento

  • Riqualificazione

  • Esami visivi (CND-VT)

  • Esami spessimetrici (CND-UTS)

  • Verifica della Vita Residua

  • Classificazione del rischio

  • Iter burocratico (Ente - Organismo Notifcato)

  • Piano di Monitoraggio

  • Libretto delle Verifiche


La IEC Ingegneria, inoltre, effettua:

  • Verifiche su attrezzature a Scorrimento Viscoso

  • Lavori in Spazi Confinati e Sospetti di Inquinamento






Panoramica sulle Verifiche Periodiche.



Verifica di Funzionamento

1) ESAME DOCUMENTALE
Effettuato sulla base della documentazione rilasciata al seguito della prima delle verifiche periodiche.

2) CONTROLLO DELLA FUNZIONALITA' DEI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE
In particolare, per le valvole di sicurezza, il controllo può consistere nell'accertamento di avvenuta taratura entro i limiti temporali stabiliti dal fabbricante e, comunque, entro i limiti relativi alle periodicità delle verifiche delle attrezzature a cui sono asservite.

3) CONTROLLO PARAMETRI OPERATIVI
Sono finalizzati all'accertamento che i parametri operativi rentrino nei limiti di esercizio previsti.

> GENERATORI
Per i generatori, in aggiunta, si effettua la verifica di rispondenza dei parametri dell'acqua di alimento.



Visita Interna per i Generatori
Per i generatori va effettuata, secondo periodicità, la Visita Interna che consiste nell'esame visivo delle parti accessibili ed ispezionabili.



Verifica di Integrità

1) ESAME VISIVO (CND-VT)
Accertamento dello stato di conservazione delle varie membrature mediante esame visivo delle parti interne ed esterne accessibili ed ispezionabili.

2) ESAME SPESSIMETRICO (CND-UTS)
Accertamento dello stato di conservazione delle varie membrature esterne accessibili mediante esame spessimetrico con utilizzo delle Linee Guida INAIL.

> EVENTUALI ALTRE PROVE IN CASO DI:

  • Non completa ispezionabilità

  • Dubbi sulla condizione delle membrature

  • Situazione di evidente danno

  • Indicazioni specifiche del fabbricante


>> Qualora l'attrezzatura non presenta condizioni di accessibilità all'interno o risulta comunque non ispezionabile completamente, l'ispezione è integrata con una delle prove seguenti:

  • Prova di Pressione Idraulica (acqua) a 1,125 volte la "pressione massima ammissbile PS" con un fluido allo stato liquido.

  • Prova di Pressione con Gas (aria o gas inerte) a 1,1 volte la "pressione massima ammissbile PS", di durata minima pari a 2 ore e previa predisposizione degli opportuni provvedimenti di sicurezza.


>>> TUBAZIONI
La Verifica di Integrità delle tubazioni non comporta obbligatoriamente nè la prova di pressione nè l'esame visivo interno, ma opportuni Controlli Non Distruttivi per l'accertamento della integrità strutturale.



Sistemi di Sicurezza
Le verifiche di efficienza e funzionalità degli accessori di sicurezza seguono la periodicità delle attrezzature a pressione a cui sono destinati / collegati (fermo restando i limiti temporali stabiliti dal fabbricante).



Prima delle Verifiche Periodiche
La Prima delle Verifiche Periodiche consiste, in aggiunta a quanto già previsto per le Verifiche di Funzionamento, nel:

  • individuazione dell'attrezzatura

  • verifica di corrispondenza delle matricole

  • verifica dei dati progettuoali

  • verifica della documentazione

  • compilazione della Scheda di Attrezzatura

 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu